Menu Chiudi

Le richieste Facebook da falsi profili

Una richiesta di amicizia Facebook
Una richiesta di amicizia Facebook

Le richieste Facebook da falsi profili sono in costante aumento e questo perché, sempre più utenti, tendono a consentire l’accesso alle proprie informazioni a tutti, specie se l’invito proviene da un profilo accattivante.

I profili Facebook falsi vengono creati con cadenza quasi giornaliera sia da utenti burloni che da personaggi con mire ben precise che, una volta ottenuto l’accesso al profilo dell’inconsapevole vittima, possono utilizzarla a proprio vantaggio pubblicando contenuti di spam o cercando di adescare altri profili su siti malevoli.

Come scoprire i profili falsi Facebook

Scoprire i profili falsi Facebook è un’attività tutt’altro che complicata e che, molto spesso, risulta addirittura ridondante al buon senso. Infatti basterebbe diffidare da tutte le richieste di amicizia Facebook da sconosciuti e, prima di dare il proprio consenso, chiedere informazioni tramite messaggio privato.

richiesta_amicizia_facebook_profilo_falso
Una richiesta di amicizia da un profilo falso su Facebook

Proprio oggi ho ricevuto una richiesta di amicizia da parte di tale Emanuella Calvelli, una giovane fanciulla che, a parte risiedere nella mia stessa città, non ha nulla in comune con il sottoscritto. Ovviamente la sua pagina vuota e la presenza di appena 41 amici, esclusivamente uomini e provenienti da ogni parte del globo, mi ha subito fatto sospettare di essere incappato in un finto profilo Facebook.

Google_immagini

Ho quindi preso la foto del profilo Facebook finto e l’ho inserita all’interno di Google immagini al fine di capire quale utente utilizza la stessa immagine.

Risultato di ricerca di Google Immagini
Risultato di ricerca di Google Immagini

Il risultato è stato quello di Mariana Nolasco, una giovane cantante brasiliana popolare su Instagram. Ovviamente non ho fatto altro che rifiutare la richiesta di amicizia Facebook dalla sconosciuta.

Internet, Sicurezza informatica, Social Network

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.